stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Torre Pellice
Stai navigando in : Modulistica > TRIBUTI
ap_elezioni.png
TRIBUTI

Imposta Municipale Propria, descrizione ed informazioni generali. ATTENZIONE: 1) a partire dal 01/01/2016 la legge di stabilità per l'anno 2016 ha introdotto importanti novità in materia di comodato d'uso gratuito a parenti, in particolare la base imponibile è ridotta del 50% se il comodante, oltre alla casa data in comodato è proprietario di un solo immobile situato nello stesso Comune e dallo stesso adibito a propria abitazione principale. Qualora il comodante non possegga altro immobile oltre a quello concesso in uso gratuito deve comunque risiedere anagraficamente nel medesimo comune. Il comodato è limitato al primo grado di parentela (genitori - figli e viceversa) e deve risultare da contratto di comodato d'uso gratuito registrato presso l'Ufficio dell'Agenzia delle Entrate. 2) Oltre all'agevolazione appena descritta, la Deliberazione del Consiglio comunale di apporvazione delle aliquote per l'anno 2016 prevede per gli immobili concessi in uso gratuito a parenti di primo grado un'aliquota ridotta, tale aliquota può essere applicata solo se preceduta dalla presentazione della relativa dichiarazione. Tale dichiarazione può essere inviata o compilata direttamente presso questo ufficio. Si potranno verificare dunque due situazioni diverse, coloro i quali hanno tutti i requisiti indicati al punto 1 potranno ridurre la base imponibile del 50% ed applicare l'aliquota ridotta. Coloro i quali non hanno tutti i requisiti di cui al punto 1 ma rientrano nell'ipotesi indicata al punto 2 potranno applicare la sola aliquota ridotta. Codici tributo: 3912 per la prima casa di lusso A/8 - A/1 A/9; 3918 per gli immobili non appartenenti alla categoria D; 3916 per le aree fabbricabili; 3925 per gli immobili a uso produttivo (categoria D) per la quota calcolata con aliquota ordinaria a favore dello STATO; 3930 per gli immobili a uso produttivo (categoria D)per la quota calcolata con aliquota maggiorata dal Comune.
Calcolo IMU
Concessione in Uso gratuito
Descrizione del Tributo
Domanda di annullamento in autotutela
Domanda rimborso IMU
Ogni tipo di messaggio pubblicitario diffuso attraverso forme di comunicazione visive o acustiche in luoghi pubblici o aperti al pubblico o che sia da tali luoghi percepibile è soggetto all'imposta sulla pubblicità. Se la pubblicità è invece realizzata attraverso il servizio delle pubbliche affissioni è dovuto il relativo diritto. Sono rilevanti, ai fini dell'imposizione, i messaggi diffusi nell'esercizio di un'attività economica allo scopo di promuovere la domanda di beni e servizi, ovvero finalizzati a migliorare l'immagine del soggetto pubblicizzato. L'imposta ed il diritto sopra citati sono dovuti a favore del Comune nel cui territorio sono effettuate le esposizioni pubblicitarie e le affissioni.
Dichiarazione di esposizione permanente o temporanea di pubblicità
Domanda di annullamento in autotutela
Domanda di rimborso
Richiesta di cessazione o variazione della pubblicità
Tariffe imposta pubblicità e diritti pubbliche affissioni
Il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) è stato, nel sistema fiscale italiano, il tributo relativo alla gestione dei rifiuti. Il tributo è stato in vigore dal 1º gennaio 2013 e aveva come obiettivo (tramite il rispettivo gettito fiscale) la copertura finanziaria del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti del comune di residenza: l'importo dipendeva dalla superficie dell'immobile, dal numero dei residenti, dall'uso, dalla produzione media dei rifiuti.
Delibera di approvazione delle tariffe 2013
Tariffe Tares 2013 Utenze domestiche
Tariffe Tares 2013 Utenze non domestiche
La tassa sui rifiuti (TARI) è la tassa relativa alla gestione dei rifiuti in Italia. La tassa è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore. Il presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Sono escluse dalla TARI le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e le aree comuni condominiali che non siano detenute o occupate in via esclusiva. La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. In caso di pluralità di possessori o di detentori, essi sono tenuti in solido all'adempimento dell'unica obbligazione tributaria.
Allegato 1: Piano economico finanziario 2018
Allegato 2: Relazione al Piano economico finanziario 2018
Denuncia di cessazione
Denuncia di inizio occupazione
Denuncia trasferimento
Dichiarazione di immobile vuoto non utilizzato e privo di utenze
Domanda di annullamento/rettifica in autotutela
Domanda di riduzione per temporanea indigenza
Domanda di rimborso
Tariffe Utenze Domestiche
Tariffe Utenze NON domestiche
Verbale di Deliberazione di approvazione Pef 2018
Tassa occupazione di spazi e aree pubbliche (T.O.S.A.P.) Tassa occupazione di spazi e aree pubbliche, informazioni ed utilità. Generalità È soggetta a tassazione ogni tipo di occupazione effettuata, anche senza titolo, su strade, piazze o altre aree pubbliche appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile dell'ente, nonché su aree private gravate da servitù di pubblico passaggio legalmente costituita; presupposto per l'applicazione della tassa è la sottrazione del suolo pubblico all'utilizzazione diretta della collettività, a vantaggio specifico di alcuni soggetti. Sono soggette a tassazione anche le occupazioni di soprassuolo e sottosuolo pubblico.
Domanda di annullamento in autotutela
Domanda di occupazione permanente di suolo pubblico
Domanda di rimborso
Domanda per il rilascio di autorizzazione di occupazione temporanea di durata inferiore alle 24 ore. ATTENZIONE stampare la richiesta fronte e retro su di un unico foglio
Domanda per il rilascio di autorizzazione temporanea di occupazione di suolo pubblico
Tariffe TOSAP
   La Modulistica







Comune di Torre Pellice - Via Repubblica 1 - 10066 Torre Pellice (TO)
  Tel: 0121.953221   Fax: 0121.520011
  Codice Fiscale: 01451120016   Partita IVA: 01451120016
  P.E.C.: protocollo@pec.comunetorrepellice.it   Email: segreteria@comunetorrepellice.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.