Vai ai contenuti della pagina saltando i menù

Accessibilità

Misure adottate per agevolare la fruibilità di questo sito

Si illustrano a seguire le misure adottate per rendere questo sito massimamente fruibile, facendo riferimento alle Web Content Accessibility Guidelines (Linee guida per l'accessibilità dei contenuti trasmessi per via telematica) emanate dal World Wide Web Consortium e recepite nella normativa italiana con la Legge numero 4 del 9 gennaio 2004 e successive modificazioni e regolamenti attuativi.

  1. Il sito utilizza il linguaggio XHTML (eXtended HyperText Markup Language - Linguaggio esteso di marcatori per ipertesti) Strict in associazione con i fogli di stile CSS (Cascading Style Sheets - Fogli di stile a cascata).
  2. La strutturazione dei titoli della pagina (headings) segue uno schema semantico e strutturale per permettere ad alcune tecnologie assistive di fornire un indice della pagina visitata.
  3. I link principali della pagina (menù di navigazione, liste gerarchiche di navigazione) sono facilmente riconoscibili o perché sottolineati o in quanto resi come pulsanti.
  4. L'interfaccia amministrativa consente sempre in modo agevole, ed in alcuni casi obbliga tassativamente l'autore dei contenuti a fornire un testo alternativo per le immagini pubblicate. Le immagini a solo scopo decorativo sono segnalate con un testo alternativo nullo o veicolate via fogli di stile.
  5. Ai controlli dei moduli di immissione dati (form) é sempre associata un'etichetta (label).
  6. È stato verificato il contrasto cromatico e di luminosità fra i caratteri del testo e dello sfondo, anche relativamente a differenti tipologie di visione alterata dei colori, garantendo un contrasto di luminosità di livello 3.
  7. Non ci sono elementi che impongano azioni temporizzate, salvo animazioni a puro scopo decorativo.
  8. Non sussistono elementi lampeggianti su frequenze che possano innescare una crisi epilettica.
  9. La navigazione nel sito è agevolata con l'utilizzo di breadcrumb list (liste gerarchiche di navigazione) ed è disponibile un motore di ricerca interno al sito per facilitare il reperimento delle informazioni.
  10. Le pagine sono strutturate secondo uno schema ricorrente, rendendo il loro comportamento prevedibile.
  11. Esiste la possibilità di saltare direttamente ai contenuti della pagina aggirando i controlli di navigazione ripetuti in ogni pagina.

Data di pubblicazione: 01/11/2013.